• Black Facebook Icon
  • Black Instagram Icon
  • mail-icon-78703
  • Icono negro LinkedIn
  • sara

Il mio ID di lavoro

Actualizado: 23 de may de 2018

Spesso mia madre mi racconta che quando ero piccola, mentre lei rassettava la casa, mi sedevo sul divano in silenzio a guardare Mary Poppins per la milionesima volta. Non so cosa avesse il film per attrarmi in questo modo, o forse si; sarà stato per la grande borsa che Mary Poppins portava sempre con se e tutto ciò che essa conteneva? sarà stato per la velocità con cui riordinava la stanza al solo schiocco delle dita? o forse per la capacità di entrare in un altro mondo attraverso un dipinto? Quello che so, è che mia madre amava quel film per il solo fatto che riuscisse ad intrattenermi per un paio d'ore.


Sfortunatamente non viviamo sull'isola che non c'è, né possiamo attraversare un dipinto, ma facciamo tesoro del messaggio che questi film ci trasmettono. Quella magia che appassiona i bambini, dove la routine ancora non esiste ed il loro unico mondo è il gioco. Aspirano ad essere astronauti, cuochi, parrucchieri, cantanti ... senza chiedersi se lo stanno facendo bene o male, dopotutto è un gioco.


Tuttavia, quando cresciamo adottiamo una posizione più specifica rispetto ai nostri gusti e preferenze, al nostro modo di fare e di pensare... .È così, che tra i 10 e 15 anni ho iniziato a scoprire quella che ora è la mia identità lavorativa. Tutto è iniziato con la fotografia. All'inizio, quando ero piccola, si utilizzavano le macchine fotografiche con rullino, quello che portavi a sviluppare; alcune foto uscivano bene, altre non così tanto. Effetivamente non era possibile avere il controllo della luce che abbiamo il giorno d'oggi.


Ma io non voglio dilungarmi troppo, penso che tutti abbiamo un'idea di come la fotografia si sia evoluta nel corso degli anni. Quello che mi piace della fotografia è che ti da la possibilità d'immortalare un momento, di vedere in modo diverso ciò che accade intorno a noi, di essere uno strumento per esprimere se stessi, ma sopratutto perché stiamo creando dei ricordi.

Crescendo ho avuto diversi obiettivi, sia per la mia macchina fotografica, sia nel mio lavoro; tra di essi ne ho raggiunti tre:

- Il diploma in tecnica audiovisiva ed intrattenimento - La laurea in comunicazione audiovisiva - Esperienza di lavoro nei media

Non male, ma crescendo io devo far crescere la mia identità lavorativa. Man mano che passa il tempo divento una persona sempre più ambiziosa, voglio raggiungere nuovi obiettivi; il più importante in questo momento è ottenere il lavoro dei miei sogni per il quale mi sono data tanto da fare in questi anni: una carriera nel settore audiovisivo.





22 vistas0 comentarios

Entradas Recientes

Ver todo
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now